Catechesi

Gesù vuole che costruiamo sulla roccia della sua Parola la nostra vita: "Chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, è simile a un uomo saggio che ha costruito la sua casa sopra la roccia." La casa è la nostra vita, la roccia è la Parola di Dio. E come dice Pietro: «La parola del Signore rimane in eterno. » «La Parola di Dio è efficace» perché « la parola della sua grazia, ha il potere di edificare tutti» . Per il cinquantesimo anniversario del concilio Vaticano II il nostro Papa ha proclamato l'anno della fede. Anche noi nel nostro piccolo vogliamo ricordare questo avvenimento importante della nostra chiesa rispondendo alla richiesta dei padri conciliari 50 anni fa: noi dobbiamo « aprire più largamente i tesori della Bibbia... al popolo» (Sacrosanctum Concilium 51); perché «è necessario che i fedeli abbiano largo accesso alla Sacra Scrittura» (Dei Verbum 22). La Chiesa è cosciente che «nella Parola di Dio è insita tanta efficacia e potenza, da essere sostegno e vigore della Chiesa, e per i figli della Chiesa è saldezza della fede, cibo dell'anima, sorgente pura e perenne della vita spirituale» (Dei Verbum 21).
Molti di noi conoscono la Sacra Scrittura solamente dal "Di più" o dai brani sentiti nella Santa Messa. Tanti non hanno mai avuto il coraggio di aprire e mettersi a leggere la Bibbia. Io vorrei proporvi di intraprendere insieme "l'avventura Bibbia", ealizzare insieme il sogno di leggere "il libro dei libri" da cima a fondo almeno una volta. Un'impresa sicuramente non facile, ma io credo che se ci mettiamo insieme passo per passo possiamo farcela. L'idea è questa: Secondo un piano ognuno di noi legge a casa ogni giorno un piccolo brano (ca. 10 Minuti). Almeno una volta al mese ci incontriamo dove io proverò a rispondere alle domande nate durante la lettura e darò una introduzione sui brani che leggeremo nelle prossime settimane. Il progetto Bibbia-club comincerà il 23 gennaio 2013 e finirà il 9 dicembre 2015.
Non deve scoraggiarci il lungo cammino e nemmeno la domanda se si riesce a comprendere tutto e subito il messaggio della Salvezza. Anzi, sarebbe, se mai, sorprendente il contrario. Per salire su una scala, si fa uno scalino per volta.
Io sono convinto che procedendo nella scoperta delle pagine sacre toccheremo con mano l’amore e la fedeltà di Dio nei confronti dell’uomo, e spero che sgorgherà dei nostri cuori la risposta d’amore verso il Padre.
Che il Libro Sacro illumini il nostro cammino e ispiri le nostre decisioni.